Autore: italienerin

Informazioni su italienerin

Mi trovo a Basilea da Ottobre 2013.

fare la spesa a Basilea , LIDL.

Melanzane, 0,520 kg = 1,55 CHF ( 2.99 x kg)

Patate 2 kg = 2,49 CHF

Carote 1 kg = 1,25 CHF

Pomodorini ciliegia 0,500 kg = 2,49 CHF

Insalata iceberg già pronta 200 gr = 1,69 CHF

Prosciutto crudo due confezioni da 100 gr ( 2 x 4,79 CHF) = 9.58 CHF

6 Uova da allevamento all’aperto 2.89 CHF

Latte parzialmente scremato mezzo litro 1,19 CH

Piselli in scatola 400 gr 1,19 CHF

Insalata mista già pronta 200 gr 1,59 CHF

pane per toast 500 gr 0,99 CHF

totale: 26,90 CHF 

in euro: 22,05

Come ho trovato lavoro in Svizzera

Non sono laureata. neanche diplomata.

Sono arrivata la prima volta qui a Basilea a ottobre,abitando da mia nonna e mia zia. (Sono nata qui a Basilea ma ho sempre vissuto in Italia). Ho frequentato un corso di tedesco dalla durata di un mese e mezzo e di livello A2-1.

Ho studiato e basta. rare uscite,zero tv,tedesco tedesco tedesco.

A gennaio mi sono iscritta al corso A2-2 ma sono stata subito promossa al livello B1-1. Ho quindi deciso di iniziare a cercare lavoro. 

Le mie esperienze lavorative sono praticamente in un solo settore,la ristorazione. 

Sono andata su Tripadvisor e ho cercato ristoranti con cucina Italiana a Basilea. Mi sono scritta le email,e i siti internet. li ho guardati per farmi un’idea del livello del posto e ho inviato a una decina un email di presentazione (ci tengono) in tedesco dove spiegavo brevemente chi ero,cosa avevo fatto,e cosa volevo fare. Vi ho allegato tutta la carta disponibile che avevo: curriculum in tedesco,attestato haccp  e degli attestati di frequentazione di alcuni corsi online settore alberghiero.

(http://www.progettotrio.it/trio/  -si,gli attestati ve li mandano davvero )

mi hanno ricontattata nell’arco di un giorno,almeno sei su dieci. Mi sono presentata (ovviamente essendo un ristorante di cucina italiana parlavano tutti l’italiano ma poichè il mio ruolo è la cameriera ho scritto e sostenuto un breve colloquio in tedesco giusto per dimostrare che non avrei portato un pomodoro al cliente che chiedeva degli asparagi) e ho fatto una giornata di prova. al secondo tentativo mi è stato offerto un contratto a tempo indeterminato al 50%,e ho concluso cosi’ le ricerche.

in quanto tempo ho trovato lavoro? dalla ricerca alla fatidica frase ‘ti assumiamo’ ci ho impiegato tre giorni.

sistema fiscale

Livelli di riscossione delle imposte in Svizzera

  1. imposta federale -solo imposta sul reddito max 11,5%
  2. imposta cantonale -imposta sul reddito (cantone Basilea-città max 26%) + imposta sul patrimonio (cantone Basilea città max 9%)
  3. imposta comunale -calcolata perlopiu’ come percentuale dell’imposta cantonale
  4. imposta di culto -comuni ecclesiastici con riscossione di imposte nel Cantone di Basilea città: chiesa cristiano-cattolica,evangelico-riformata,romano-cattolica e comuni israeliti.

 

Federalismo e imposte

  • in principio un cantone assolve tutte le prerogative di un’istituzione pubblica (scuole,sanità,sicurezza,giustizia) che secondo la costituzione non sono riservati alla Federazione (come le leggi criminali e la difesa nazionale)
  • il finanziamento di queste prerogative cantonali è il compito del cantone
  • per finanziare questi compiti ogni cantone promulga un insieme di leggi proprie,cosi’ esistono in Svizzera 26 leggi fiscali.

 

I cantoni non sono pienamente liberi di promulgare delle leggi fiscali,devono coordinare diversi tipi di riscossione e i diversi tipi di deduzioni. L’ammontare delle imposte sarà cosi’ definito ufficialmente da ogni cantone. Esistono così importanti differenze tra i cantoni e i comuni per l’ammontare delle imposte.

sito internet : www.steuerverwaltung.bs.ch (sito in tedesco)

Riconoscere un italiano

Da quando sono qui ho scoperto di possedere un radar che non ho mai utilizzato.

Suona tutte le volte che mi passa vicino un connazionale.

delle volte,non si limita a suonare,ma squilla con tanto di trombe. Diciamocelo,qualcuno che è italiano non solo lo ha scritto in faccia,ma gironzola con una grande freccia luminosa sopra la testa.

In cosa consiste questo ‘marchio’ che permette di individuare un italiano nella folla?

credo sia l’ariata. e come si spiega? é una luce diversa nello sguardo? è nella posa dell’ essere una persona molto impegnata che nella vita ha sempre dovuto lottare? il sorriso di scherno sempre pronto dietro l’angolo e una simpatica faccia di schiaffi?mmhà.

e poi invece delle volte questo radar falla,e mi ritrovo a parlare un tedesco stentato con persone diffidenti,quasi ostili,fino a quando entrambi esasperati da una conversazione infruttifera ci lasciamo andare ad un intercalazione tipica o una parola italiana.

Ecco,quando accade questo è come ritrovare un lontano simpatico parente. All’improvviso le frustrazioni svaniscono per lasciare  il posto ad una vaga vergogna (”ma come?!non mi hai riconosciuto?non lo vedi,giovane sconosciuta,che sono dei tuoi?”)

ditemi voi: da cosa si riconosce un italiano?

e che i camerieri non rispondano con ‘ non lasciano quasi mai la mancia’ perchè ahimè,lo so bene!

Come funziona l’assicurazione malattia?

Tutte le persone che vivono in Svizzera devono stipulare entro tre mesi un’assicurazione contro le malattie e gli infortuni. Tutte le casse malati offrono le stesse prestazioni per un’assicurazione di base.

Le casse malati hanno l’obbligo di accettare nell’assicurazione di base ogni persona che ne fa richiesta.

Quali prestazioni sono coperte dall’assicurazione di base?

principali prestazioni

  • Cure ambulatoriali -cure pestate da medici ufficialmente autorizzati
  • Cure ospedaliere -cure e degenza del reparto comune (camera a piu’ letti) di un ospedale del Cantone di residenza,figurante nella lista ufficilae
  • Emergenze -cure di emergenza,contributi ai costi di trasporto e di salvataggio
  • Farmaci -farmaci e analisi di laboratorio prescritti da un medico e che figurano su una lista ufficiale
  • Gravidanza e parto – esami di controllo,corsi di preparazione al parto,spese del parto,consulenza per l’allattamento,interruzione gravidanza
  • Prevenzione -esami ginecologici preventivi,vaccinazioni,controlli preventivi per bambini in età prescolare
  • Riabilitazione -riabilitazione in ambito ospedaliero dopo un’operazione o una malattia grave,fisioterapia ed ergoterapia,se prescritte da un medico
  • Malattia durante un soggiorno all’estero -Cure di emergenza all’estero durante soggiorni di breve durata
  • Medicina alternativa– medicina antroposofica,omeopatia,terapia neurale,fitoterapia e medicina tradizionale cinese

 

L’assistenza sanitaria in svizzera è gratuita?

no,dovrete pagare un premio mensile. Quando vi recate dal medico dovete inoltre partecipare ai costi della consultazione.

 

Partecipazione ai costi (franchigia,aliquota percentuale e contributo ospedaliero)

L’assicurato è tenuto a partecipare ai costi delle consultazioni mediche,dei ricoveri ospedalieri e dei medicinali fino un minimo di 300 franchi all’anno. Questo importo è chiamato franchigia.per i bambini la franchigia non si paga.

A partire dal momento in cui le fatture mediche da voi pagate durante l’anno superano la franchigia,la cassa malati assume i costi eccedenti. Di questi costi voi dovete tuttavia pagare il 10% (aliquota percentuale)

L’aliquota percentuale non puo’ superare i 700 franchi annui per gli adulti e 350 per i bambini. In caso di degenza ospedaliera dovete pagare un contributo di 15 franchi al giorno.

In caso di maternità (gravidanza e parto) non dovete partecipare ai costi,e quindi non pagate nè franchigia,nè aliquota percentuale,nè contributo ospedaliero.

 dottore blog

Le assicurazioni sociali

Caduceus with First-aid Kit

 

  • Qual’è la struttura della previdenza svizzera per la vecchiaia,i superstiti e l’invalidità?

La previdenza svizzera per questi punti si suddivide in due settori

  1. l’AVS/AI (primo pilastro) è l’assicurazione di base. Riguarda tutte le persone che abitano o lavorano in Svizzera.
  2. la previdenza professionale ( secondo pilastro) è un’assicurazione aziendale e comprende obbligatoriamente soltanto le persone che lavorano in Svizzera con un reddito annuo di almeno 20.520 franchi.

L’AVS/AI e la previdenza professionale sono obbligatorie e assicurano:

  • la vecchiaia (rendite di vecchiaia)
  • in caso di invalidità (rendite di invalidità)
  • in caso di decesso del coniuge o di un genitore (rendite per superstiti)

L’AVS/AI è gestita dalle casse di compensazione. La previdenza professionale è gestita dagli istituti di previdenza (es. casse pensioni).Ogni datore di lavoro che impiega persone assicurate obbligatoriamente,deve aderire ad un istituto di previdenza registrato

L’essenziale in merito all’AVS/AI

  • Che cosa significa per me essere assicurato? 

L’appartenenza all’AVS/AI comporta diritti e doveri. L’obbligo principale consiste nel pagamento dei contributi. Una volta assicurato riceverà un certificato d’assicurazione AVS su cui figurerà il Suo numero personale di assicurato AVS.Deve indicare tale numero in tutte le lettere indirizzate alla cassa di compensazione.

 

  • Qual’è il mio contributo all’assicurazione,se esercito un’attività professionale?

Le viene detratto il 5,05% del suo salario lordo.

 

  • Sono assicurati anche i miei familiari oppure si devono assicurare da sè?

L’AVS/AI è un’assicurazione personale. 

maggiori informazioni all’indirizzo www.ahv-iv.info. (pagina in tedesco italiano e francese)

 

L’essenziale in merito alla previdenza professionale (secondo pilastro)

  • Come pago l’assicurazione?

I contributi sono ripartiti tra Lei e il suo datore di lavoro.

Il suo datore di lavoro si assume il versamento almeno della metà.La sua parte è detratta direttamente dal salario ed è versata all’istituto di previdenza insieme a quella del suo datore di lavoro. Se cambia datore di lavoro,passa all’istituto del nuovo datore,portando con sè tutto il capitale risparmiato. (prestazione di uscita). Lei non puo’ disporre liberamente di tale denaro. Quest’ultimo puo’ essere riscosso soltanto a determinate condizioni.

  • Sono assicurati anche i miei familiari oppure si devono assicurare da sè?

il secondo pilastro è un assicurazione personale.

 

-Cosa devo fare quando cambio posto di lavoro?

per quanto concerne l’AVS/AI deve presentare il suo certificato d’assicurazione AVS al nuovo datore di lavoro.

per quanto concerne la previdenza professionale (secondo pilastro) deve comunicare all’istituto di previdenze del datore di lavoro precedente l’indirizzo del nuovo istituto di previdenza in modo che il capitale risparmiato possa essere trasferito.

-Cosa devo fare se smetto di lavorare e rimango in Svizzera,ma non vado in pensione?

per quanto concerne l’AVS/AI si deve annunciare presso la cassa di compensazione del suo Cantone di residenza. (indirizzo qui www.ahv-iv.info.)

per quanto concerne la previdenza professionale (secondo pilastro) non puo’ farsi versare in contanti il capitale risparmiato ma ha tre possibilità

  1. il capitale puo’ essere versato su un conto speciale presso una banca
  2. il capitale puo’ essere versato presso un’assicurazione
  3. puo’ lasciare il capitale presso l’istituto collettore.

 

Si consiglia di conservare sempre:

-il certificato d’assicurazione AVS

-l’estratto del conto individuale AVS/AI

-conteggi del salario

-attestazioni del salario

-il certificato previdenza del secondo pilastro

-il regolamento dell’istituto di previdenza